HOME PAGE NEWS LETTER FORUM CONTATTACI INFORMAZIONI LINK UTILI

RUOTE SICURE
  • Galleria Immagini
  • Il progetto
  • La didattica
  • Figure professionali
  • Istituti scolastici
  • Giornalino on-line
  • Area Riservata
  • MANIFESTAZIONE
  • Concorso a premi
  • CORSI EDUCATORI STRADALI
  • Corsi di formazione
  • INIZIATIVE
  • Crescere in Sicurezza
  • Progetto di vita
  • Proposte Regione
  • Manuale Sicurezza Stradale
  • La sicurezza non è un limite
  • NOTIZIE UTILI
  • Approfondimenti
  • 10 regole d'oro
  • Il casco
  • Il ciclomotore
  • Vivere la strada
  • News
  • Dodici buoni consigli per una guida sicura
  • Modifica nuovo codice della strada
  • www.lautoscuola.it
  •  

    Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti

    Powered by


    P.IVA 13373850158
    PROGETTO DI VITA

    Incontro con la stampa
    11 febbraio 2004

    Il punto di partenza

    La volontà di UNASCA di promuovere e sostenere un importante progetto sociale coerente con la propria missione.

    Il desiderio dell’Associazione di proseguire nell’impegno a favore della sicurezza stradale e di far conoscere questo impegno ad un ampio pubblico.

    La ricerca di nuove modalità di collaborazione con associazioni e istituzioni creando sinergie positive e aumentando la visibilità di tutti i partner del progetto.

    Il progetto in sintesi

    Progetto di Vita è un’iniziativa sociale promossa da Unasca a favore dell’AUS - Associazione Unità Spinale di Niguarda, con il patrocinio della Regione Lombardia.

    L’obiettivo è aiutare AUS Niguarda a creare nuovi servizi di supporto psicosociale rivolti alle persone che hanno subito una lesione al midollo spinale e alle loro famiglie.

    Unasca sostiene il progetto attraverso una raccolta fondi con il coinvolgimento delle proprie autoscuole, che devolvono parte del ricavato delle lezioni di guida e distribuiscono materiale informativo sul progetto.

    La prima fase si concluderà a maggio con un evento finale organizzato presso la sede di AUS.

    Con i fondi raccolti, AUS avvierà un’esperienza pilota, affiancando ai pazienti counselor esperti che li accompagneranno nell’impegnativo percorso di reinserimento sociale e familiare.

    Gli obiettivi del progetto

    Raccogliere fondi adeguati (l’obiettivo minimo è 50.000,00 euro nel 2004) per avviare la sperimentazione concordata con AUS.

    Stimolare ulteriori riflessioni sul tema della sicurezza stradale e promuovere comportamenti corretti sulla strada.

    Valorizzare sia l’Associazione Unità Spinale sia Unasca attivando un circuito informativo positivo che porterà visibilità al progetto e ai promotori.

    Le caratteristiche del progetto

    Rappresenta un modello di intervento innovativo, replicabile in futuro: l’attività di counseling potrà essere integrata con le altre attività sanitarie e socio-assistenziali dell’Unità Spinale. Al termine della fase sperimentale si prevede un percorso autonomo e il modello potrà essere proposto ad altre realtà che presentano esigenze simili.

    Costituisce un’iniziativa a elevato impatto sociale non solo per i soggetti beneficiati (pazienti e famiglie) ma anche per un pubblico più vasto. Grazie alla comunicazione che accompagnerà tutte le fasi del progetto, sarà infatti coinvolto e sensibilizzato un target molto ampio.

    La comunicazione del progetto

    Sono previsti materiali e azioni a supporto del progetto.

    Materiali

    • Poster, pieghevoli, adesivi per sensibilizzare gli allievi delle scuole, delle autoscuole, le comunità locali
    • Annunci stampa per raggiungere un pubblico più vasto.
    Azioni
    • Incontri con le autoscuole
    • Attività continuativa di ufficio stampa
    • Evento finale a maggio 2004


    I prossimi passi

    UNASCA LOMBARDIA
    • Organizza incontri con gli associati a Milano, Brescia, Bergamo, Cremona/Mantova, Varese/Como.
    • Attiva rapporti incontri con canali istituzionali (per esempio con la Regione Lombardia sono in corso accordi con l’Assessorato ai Trasporti e l’Assessorato alla Famiglia e alla Solidarietà Sociale).
    • Promuove il progetto incontri presso le scuole dove sta gestendo i corsi di Ruote Sicure, organizzati con il contributo della Provincia di Milano.
    LE SINGOLE AUTOSCUOLE
    • Promuovono il progetto nelle proprie sedi coinvolgendo docenti, istruttori, allievi.
    • Collaborano alla raccolta fondi versando sul conto corrente dedicato un contributo corrispondente ad almeno 3 ore di lezione.
    • Amplificano l’informazione sul territorio dove operano, attivando soggetti diversi.
    AUS NIGUARDA
    • Organizza la sperimentazione coinvolgendo professionisti idonei.
    • Prevede il sistema di rilevazione dei risultati ottenuti con l’obiettivo di fornire dati certi al termine della prima fase di lavoro.
    • Amplifica il progetto attraverso i propri canali informativi.
    Per informazioni:

    UNASCA
    www.unasca.it
    www.ruotesicure.it
    www.guidoio.com

    AUS NIGUARDA
    www.ausniguarda.it

    KOINÈTICA
    www.koinetica.net
    tel. 02 6691621
    fax 02 67380608

    << Indietro

    Trova la tua Autoscuola per il "Patentino"